DANILODIFLORIO_EvitiamoISabatiCome evitare quelle noie e quelle seccature quotidiane che tanto ci affliggono e che vorremmo scansare una volta per tutte? Evitiamo i sabati! Ce lo suggerisce con ironia Danilo Di Florio, cantautore abruzzese in uscita con il suo secondo lavoro discografico per l’etichetta bolognese Areasonica Records. L’uscita del disco è accompagnata dall’omonimo singolo e title-track “Evitiamo i sabati”.
Il progetto vede affiancarsi a Danilo Di Florio e al suo progetto cantautorale la stessa band che lo accompagna nelle performance live, con il giovane e talentuoso Marco Petta alle chitarre, Matteo D’Alessandro alla batteria e Umberto Cinalli – che ha curato anche gli arrangiamenti dell’album – al basso.

L’album racchiude 10 brani dal carattere autentico, spontaneo e diretto. I testi, tutti composti da Danilo Di Florio, si fondono con le musiche e insieme prendono vita: i brani divengono essi stessi dei personaggi, una sorta di cantastorie, ciascuno con la propria origine e con il proprio messaggio da portare muovendosi, però, su una linea di fondo comune. Il disco racchiude un sound tipicamente alla “pop d’autore” ma con influenze variegate che richiamano suggestioni dal grande mondo del rock nel senso più ampio del termine.
Nel brano “Evitiamo i sabati” non poteva mancare un ritornello accattivante, di quelli che ti entrano nelle orecchie e non puoi più smettere di cantare. “Evitiamo i sabati e i lunedì, me ne vado in vacanza, me ne vado e torno venerdì!” E’ una proposta che suona allettante, con quell’ironia delicata che di tanto in tanto fa capolino nei testi di Danilo Di Florio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here