Sections”, in vendita negli store digitali, é il resoconto discografico del produttore Michele Oliva in arte Sex on Tape. Nato e cresciuto a Torre Annunziata (Napoli) si affianca all’Etichetta “Voolcano Harmonix Records” proponendo l’album del suo debutto. Una fusione musicale “Black”, contaminata da suoni Jazz e Hard-Blues consolidati durante i viaggi in Inghilterra e Irlanda.

L’intero Lp gira attorno al sesso. Descrivendo, attraverso i suoni, vere e proprie sezioni di attimi, di momenti. Sex on Tape traduce in musica gli odori, i respiri, il tatto. E,in maniera strepitosa, riesce a far emergere la passione e la carnalità dell’amplesso. “Sections” , originale e unico (anche grazie all’ausilio di tecniche artigianali di registrazione e l’uso di campionature “naturali”, studiate apposta per rendere autentico il suono), é anche una metafora dell’essere umano di oggi. La necessità di liberare la rabbia, l’unione di due corpi e la difficoltà dei rapporti emergono come critica nei confronti di una società malata e incline a distruggere l’anima umana.

Ad accompagnare il disco, “Le Frisé”, in collaborazione alla voce di Frank Roviello e Girolamo Scarpa al Basso. Il video, diretto da Gaetano Acunzo, esprime la passione nei confronti della bellezza femminile attraverso varie sfumature nel rapporto fra uomo e donna. Ricco di simbologia, rappresenta a tutto tondo il disco. Valorizzandone l’idea e stimolando l’ascoltatore a immergersi in uno dei temi ancora troppo tabù nella società odierna.

Il video sarà inoltre presentato in occasione del primo live di Sex on Tape, Venerdì 25 Novembre allo spazio IntoLab (Piazza Enrico de Nicola 46, 80138 Napoli), dove l’artista sarà accompagnato da Maximilian Giuras e Annaclaudia Mercurio, presenti nel disco e spalla nella formazione live. L’Evento, ricco di ospiti e sorprese, é una collaborazione fra “Napoolyn” e l’etichetta discografica “Voolcano Harmonix Records”. Per maggiori info : facebook.com/events/330019570692795/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here