Genuini, diretti e irresistibili: i Duprè, al secolo Paolo Fasciano e Giulia Iannone, sono il cuore pulsante di una famiglia allargata di musicisti con un debole per il busking e un irrefrenabile vocazione all’intrattenimento: la Carovana il loro primo progetto discografico.

Un titolo che non lascia spazio ad interpretazioni e sottolinea le salde fondamenta della formazione : una carovana affollata di voci e strumenti fatta di storie di resilienza e nostalgiche scene di caccia, dove oniriche raffigurazioni di mondi perduti si susseguono una dopo l’altra, in fila indiana, frammentate qua e là da commedie grottesche e siparietti sarcastici, per alleggerire i cuori e le menti di coloro che decideranno di accodarsi alla compagine e di seguirla nel suo viaggio pindarico. Stile variegato, sound caleidoscopico. Ascoltare la loro musica è come fare un giro nell’ atelier di un pittore d’altri tempi: ritratti di personaggi illustri, studi sulla natura umana e sulla fugacità del tempo, omaggi all’ amore e rappresentazioni di paradisi agognati. Un primo lavoro in studio che trasuda di entusiasmo e follia e che diventa una spinta aggiuntiva a tornare in strada, dopo aver attraversato mille piazze, calcato i palchi del Collisioni Festival e dell’ A Night Like This e aperto i live dei Bluebeaters e della Bandabardò per catturare di nuovo la vita e incastonarla nell’ ennesimo racconto.

TRACKLIST
1. Il malato immaginario // 2. Mon ami // 3. Carta di riso // 4. Maledetti Duprè // 5. Colpa dei primi americani // 6. Certi pensieri fanno male // 7. Musicò // 8. L’intramontabile // 9. Una stagione all’inferno // 10. Una strada ai confini del mondo

CREDITI
Paolo Fasciano voce e chitarre
Giulia Iannone  voce
Filippo Perino batteria

hanno collaborato alla realizzazione dell’album
Igor Vigna tromba e arrangiamenti sezione fiati
Veronica Perego contrabbasso
Ingrid Vigna sax contralto
Sebastian Loyola Castillo sax tenore
Andrea Garombo ( contrabbasso track 6)
Massimo Marino fisarmonica
Mattia Niniano tastiere
Luca Bertot ukulele

Testi e musiche di Paolo Fasciano e Giulia Iannone
Registrato presso Raffinerie Musicali, Opera ( eccetto la batteria registrata presso Sound Sistem, Santhià)
Mixato e masterizzato presso Officine Sonore Recording Studio di Torino

Artwork
disegno di copertina Cinza Perino
Grafiche Elena Poli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here