Claudio Conti è un cantautore e musicista italiano. Le sue maggiori influenze derivano da folk rock e psichedelia sviluppatesi in California tra il 1966 ed il 1969 ma anche da band inglesi della stessa epoca quali Kinks, Bee Gees, Kaleidoscope e Fairport Convention.

Le sue prime registrazioni sono risalenti ai tempi dell’università in cui compose una raccolta intitolata “Botticelli”. A seguire due EP non ufficiali, “Handmaids Skim The Marble” e “Northern” rispettivamente del 2008 e del 2009. Le sue varie esperienze di vita all’estero, Stati Uniti su tutte ma anche Gran Bretagna hanno fortemente influenzato il suo lato musicale/espressivo. Nel 2011-12 ha registrato e suonato con la band “Magic Salad” scrivendo tutti i brani del loro disco “Every Forest Has Its Shadow”.

L’anno scorso è uscito il suo primo LP da solista intitolato “Saltworks” (pubblicato dalla Seahorse Recordings e distribuito da Audioglobe) che ha riscontrato ottime recensioni a livello nazionale sopratutto quelle di Rockit, Onda Rock e SentireAscoltare.

Garnet Dusk” è il suo terzo disco ed uscirà nel Novembre 2017.
Il suo ultimo lavoro in studio, “Gurnet Dusk” è un album di migrazione e maturità. Coinvolge l’abbondanza di pensieri riflessivi creati da 
situazioni impermeabili ed inevitabili che la vita ti serve (o non) su un piatto d’argento. “Garnet Dusk” (tramonto granata) miscela il suono dell’oceano alla dipartita di una donna. Prova a catturare un incontro inusuale come le navi che passano lentamente nel vespro blu smaltato. Il misticismo dell’amore e dell’affetto riscoperto. La verità negli occhi dei bambini e la mancanza di considerazione da parte dei genitori.

Garnet Dusk” è un fuoco nel cielo che dura pochi istanti ma che concentra l’essenza delle intuizioni, il carpe diem. Poi arriva la notte con le sue ombre gloriose e le sue luci abbaglianti, una bobina per i poeti, un appuntamento segreto per gli insoddisfatti.


Claudio Conti Pagina Facebook
https://www.facebook.com/Tritubba/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here