LeFragole – maremosso

Esce maremosso il nuovo album de LeFragole, band pop rock bolognese che propone brani frizzanti e introspettivi, con richiami ai Beatles, Lucio Battisti e Rino Gaetano.

“Durante la lavorazione dell’album, tra testi da aggiustare, arrangiamenti da completare e tracce da registrare in studio, sopraffatto da tutte le cose che c’erano da fare Marco ha sbottato con – Uff, in queste settimane sono un maremosso!-”

Un’espressione che alla band è sembrata stupenda e che ha quindi deciso di catturare e farla propria. Il duo emiliano si è reso improvvisamente conto che le onde del mare in burrasca sono un’immagine che descrive alla perfezione il continuo movimento e l’agitazione che caratterizza molti brani dell’album: le folle in rivolta nelle strade, le inquietudini dentro ognuno di noi, i tormenti che segnano i legami di amicizia e di amore, i piccoli e grandi cambiamenti che incontriamo nella nostra vita.

È un moto perpetuo che non ci deve spaventare perché è naturale, nell’ordine delle cose, proprio come le onde del mare; quando sono più grandi significa che è in corso una trasformazione, sta cambiando qualcosa, stiamo vivendo.

E quindi il titolo perfetto era maremosso, scritto tutto attaccato, un neologismo adatto per descrivere questa sensazione, questo sentimento che tutti incontrano nel corso della propria esistenza.

L’uscita dell’album è accompagnata dal video-single Radio Alice, che racconta la storia della stazione radiofonica bolognese le cui trasmissioni sono state interrotte da un’irruzione delle forze delle ordine durante le sommosse popolari del 1977: “Un brano nato per il nostro spettacolo “Bologna FM” incentrato sulla città di Bologna, che ricrea l’atmosfera di una piccola radio indipendente. È stata l’occasione per avvicinarci a un’emittente radiofonica degli anni ’60, la fine di un esperimento di comunicazione indipendente che ha segnato molte persone.”