Borgo a Mozzano (LU), classe 1989, Andrea Brunini è un geometra, cantautore e neo-laureando in ingegneria. Si ispira molto allo stile classico del folk rock, ma troverete in lui molte influenze musicali dal funky, pop passando per il rap. Ha iniziato il suo percorso da cantautore quando aveva 13 anni e da lì non ha mai smesso di scrivere. Per lui una canzone può essere paragonata a un’opera d’arte, immortale nel tempo: è estro, sentimento, emozioni. Per lui la musica è vita. È per questo che le sue canzoni spaziano tra realtà e fantasia, tra storia e attualità, tra passato e futuro.

Nel 2015 decide di realizzare il suo primo album “Vietato calpestare i sogni” con l’etichetta discografica Madamadoré di Montecatini Terme.

Il 2016 lo vede protagonista di un tour nei locali e piazze d’Europa presentando una versione unplugged dell’album “Vietato calpestare i sogni” (https://youtu.be/XbR1BrnOYQA)

Nel febbraio 2017 partecipa al concorso “Sanremo new talent” trovando un posto tra i finalisti. Partecipa inoltre al concerto “Aspettando il primo maggio” organizzato dal comune di Capannori il 30 aprile dello stesso anno.

Il 20 giugno esce con il video del singolo “Giulia”, brano di anticipazione del nuovo album “L’isola dei giocattoli difettosi”, mentre ad agosto viene scelto come gruppo spalla di Kee Marcello, celebre chitarrista della band svedese Europe nell’ambito del tour europeo passato da Italia e Austria (https://youtu.be/qDFFEOWI1bE)

Il 18 Agosto 2017 con la sua band “Giocattoli difettosi” apre il concerto ai Thegiornalisti al Parco Gondar di Gallipoli (LE) (https://youtu.be/gCG9TeYA1rs). Il 7 settembre, a Verona, è la volta di una nuova, prestigiosa apertura, quella a Jiro Okabe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here