Alessio Peruzzi, in arte Myale, nasce a Firenze il 29 maggio del 1982. Sin da piccolo ha la passione per la musica e cresce componendo pezzi per se stesso fino a formare il suo primo gruppo all’età di 18 anni. Dopo una pausa di qualche tempo dalla musica, si ritrova a scrivere di nuovo per dedicare un brano ad una ragazza, lo stesso brano che finirà poi per aprire il suo primo lavoro discografico: da questo momento riprende a comporre.
Cresciuto appassionandosi soprattutto alla musica degli anni ’70 e alla dark wave degli anni ’80, oggi ascolta moltissimi generi diversi, in particolare quelli che rimandano a sound e armonie care alle sue prime passioni musicali. Tra le ispirazioni più significative a livello internazionale ritroviamo i King of Convenience, gli Strokes e gli Smiths, mentre all’interno del panorama italiano Myale si rifà al mood dei Baustelle incorporando i caratteri stilistici cantautorali di artisti del calibro di Lucio Dalla e Lucio Battisti.
Musicista emergente, sempre attento non solo al contatto con i propri fan in rete ma anche pignolo sulla qualità delle sue produzioni, Myale ha già calcato diversi palchi cari alla scena indie di Firenze acquisendo una buona notorietà nella sua regione natale, la Toscana.
Partecipa al Rock Contest di Controradio nel 2016 e nell’aprile del 2017 firma con Areasonica Records per la produzione del suo disco d’esordio Myale.
l nome del disco riprende un concetto che ronza nella testa di Alessio da molti anni:
“È il mio “Me”, una mia parte, una mia singolare espressione in tutti i modi e in tutte le mie direzioni. Con il suo bene e il suo male.” Un album personale dunque, che rispecchia il suo carattere, i suoi trascorsi e il suo modo di essere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here