THE BLONDE ALBUM è il secondo album delle I’m Not A Blonde, il duo “arty-electro-pop” milanese, in uscita il 26 gennaio per INRI. Dopo Introducing I’m Not A Blonde e anticipato dai singoli A Reason, Daughter e The Road, Chiara “Oakland” Castello e Camilla Matley presentano questo nuovo disco che vede la collaborazione di Daniel Hunt dei Ladytron e di Gian Maria Accusani dei Sick Tamburo. La data di presentazione del disco è prevista per il 25 gennaio al Biko di Milano.

The Blonde Album nasce da una profonda ricerca d’identità del duo che, nei primi mesi di lavorazione e a fronte di un primo album nato da una pura esigenza creativa, si è chiesto se confermare o smentire tutte quelle etichette che critica e pubblico hanno attribuito in questi anni di concerti. Un’indagine verso sé stesse, verso la propria musica e verso i propri orizzonti comuni: la scrittura è partita da qui. Le canzoni raccontano il cambiamento, la ricerca, tutte quelle esperienze e quei rapporti che nella vita mutano: scontrarsi la prima volta con la percezione di quello che la società vuole da noi (Daughter), storie d’amore che vanno in crisi per l’incapacità di ascoltarsi (Walls Coming Down, A Reason) e strade che si aprono quando le relazioni finiscono e prendono altre direzioni (The Road). Chiara e Camilla, dopo la prima stesura dei pezzi, sentono per la prima volta la necessità di coinvolgere un esterno, Gianmaria Accusani (Sick Tamburo, Prozac+), scelto per la sua scrittura diretta, genuina: “Di lui ci piace l’attitudine punk che va dritta al punto, sincera. In quell’attitudine abbiamo ritrovato la nostra identità. Quest’attitudine è stata la stessa riconosciuta da Daniel Hunt dei Ladytron, che ha prodotto ‘A reason’. Quando ha sentito il provino del brano ha trovato delle similitudini con una band Newyorkese, i Pylon, di cui lui è un fan. La cosa ci è subito piaciuta molto. Partendo da questo Daniel è riuscito ad aggiungere una sfumatura  ancora più tweested e scura al brano.” Il risultato è un disco dalle forti  tinte anni ’80 ma totalmente affogato nei 2000, tra l’arroganza di Le Tigre e le melodie catchy à la Tune-Yards.
Il colore e la forma di THE BLONDE ALBUM sono state poi affidate a Matilde Davoli, che ha curato il mix e il mastering. Apprezziamo molto il suo lavoro come musicista e come produttrice. Ci piace l’idea che sia stata una donna a lavorare al mix.”.

TRACKLIST & CREDITI
1_Daughter
2_Walls Coming Down
3_Not Today
4_A Reason
5_Five Days
6_Waterfall
7_Pinball
8_Rain In August
9_The Road

Tutte le tracce sono state scritte da Chiara Castello e Camilla Matley eccetto “A Reason”, “Daughter”, “Walls Coming Down” e “Waterfall” scritte da Chiara Castello, Camilla Matley e Gian Maria Accusani. Arriangiato da Chiara Castello e Camilla Matley. Prodotto da Chiara Castello e Camilla Matley eccetto “A Reason”, prodotto da Daniel Hunt. Mixato e masterizzato da Matile Davoli presso il Sudeststudio di Guagnano (LE). Chitarre registrate presso il Moebsound. Tutte le tracce edite da Metatron Srl. Foto e design di Cartacarbone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here