La BABBUTZI ORKESTAR nasce nel 2007.
Nel 2009 pubblica il primo disco EP dal titolo Babbutzi Orkestar; il disco propone brani dalle sonorità prettamente tradizionali che ripercorrono le radici della musica balcanica. Nel 2011 è la volta di Baro Shero, album più maturo e completo che inizia a valorizzare una nuova anima della banda, sonorità più grintose, a tratti più rock e a volte con la timbrica carismatica della musica punk, ma le ballate rimangono sempre correlate alla musica balcanica.
Nel mese di maggio 2013 esce una compilation per il Guca Na Krasu Fest dove viene selezionato un brano della’ensemble dal titolo “Bum Bum Boje” (contenuto in Baro Shero del 2011), ad affiancare gli ormai conosciutissimi Dubioza Kolektiv, Boban I Marko Markovic E Magnifico.
Il 2014 segna la nascita di Vodka, Polka & Vina, l’album che mostra la nuova identità della Babbutzi Orkestar, sia a livello di line up che musicale. Un suono nuovo, senza dubbio aggressivo, potente e trascinante, che passa da energetiche ballate a brani con un beat più incalzante. Il tutto condito da tappeti elettronici, fanfare vertiginose e chitarre che spaziano dal surf ad un folk-punk da osteria popolare. Nell’inverno 2013/2014, prima dell’uscita di “Vodka, Polka & Vina”, il brano Mercedes viene scelto da Levi’s per una campagna radiofonica con diffusione nazionale; nell’inverno 2015 esce il singolo Caramella, con cui la band conferma il percorso iniziato con l’ultimo lavoro, fatto di continua ricerca sia a livello di suoni che di composizione.
Il 18 marzo 2016 esce il quarto album della banda ed il secondo di inediti, TZUPER, sulla scia del singolo che l’ha preceduto. Una vera e propria rivoluzione sonora per la banda, ma soprattutto un nuovo modo di fare Balkan. Nel disco collaborano anche Eusebio Martinelli, alla tromba nel brano Walter Mambo; Manuel Ferreira voce ed autore delle parole di La Parada; il rapper latino Francikario, con il suo flow all’interno del brano Crash Day.
Il 6 aprile vede la luce il quinto album dell’ensemble dal titolo 5.

Ha suonato sugli stessi palchi di Shantel, Modena City Ramblers, Dubioza Kollectiv, Boban & Marko Marcovic, Goran Bregovic, Magnifico, Figli di Madre Ignota, Brooklin Funk Essential, Baba Zula, Can Bonomo, Fanfare en Petard, Robert Soko, Kocani Orkestar, Mad Sound System, Ghiaccioli e Branzini, Motel Connection e molti altri. Nei principali festival e club quali Hidrellez Festival ad Istanbul, Alcatraz a Milano, Parco Tittoni a Desio, I am Art Festival in Umbria, Festoria a Saronno, MEI a Faenza, Guca Na krasu a Trieste, Auditorium La Flog a Firenze, Bloom a Mezzago, BalkanbeatsLondon a Londra, Laborbar a Zurigo, Tipi Festival a Bolzano, Balkan Caravan, Magnolia a Milano, End Summer Fest a Varese, Sonic Ballroom a Colonia in Germania, e molti altri oltre a tutte le più importanti piazze d’Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here