Le cose che ho visto è il secondo estratto dall’album di Danilo Florio Il migliore dei mondi possibili. Autenticamente autobiografico, un po’ la metafora di quest’assurdo Belpaese, dell’arte del saper distruggere “accidentalmente” (se si vuole restare ironici) e in un baleno ciò che viene costruito con sudore e fatica dai molti, dagli onesti. Allora da qui la difficoltà nel “tirare la carretta”, degli attributi per resistere a tutti i venti, ingiustamente contrari.

“ho visto uomini mandare a puttane il lavoro di una vita per darlo in pasto a un cane”…

Danilo Di Florio li ha visti, li ha tanati e ha visto anche il cane…Peccato per loro, hanno fatto un gran magra figura.

Scritto e composto da Danilo Di Florio, con la firma sugli arrangiamenti del caro maestro Umberto Cinalli, suonato e prodotto da Cinalli stesso.

Fanpage https://www.facebook.com/danilodiflorio.cantautore/

Il videoclip e le regia sono di Simone Spoltore a cui vanno i medesimi ringraziamenti per Photo Digital Service.

https://www.photodigitalservice.net/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here