INFANTI è il nuovo album di FABRIZIO TAVERNELLI, in uscita il 4 maggio per la label di Musicraiser. Il disco è il quarto album solista dell’artista emiliano, che negli anni ha dato il suo contributo al panorama indipendente italiano con molti progetti musicali, tutti guidati da una forte impronta sperimentale.

INFANTI è un concept album che ruota intorno al complicato tema delle grandi guerre contemporanee, quelle mediatiche e digitali, che troppo spesso mettono in prima linea i bambini e la loro innocenza. Sguardi e corpi usati sempre di più come armi, come scudi umani, come ostaggi, mentre il mondo li osserva da uno schermo tra lo sconcerto, l’orrore e una inconfessabile morbosità.
Infante, in fante: nuove forme di conflitto sono già entrate nelle nostre città, lo si percepisce dalle paure confessate dai più piccoli.

Dal punto di vista musicale, in INFANTI momenti orchestrali s’intrecciano a sperimentazioni psichedeliche, su cui si ergono testi che danno un sapore cantautorale ai brani. La tracklist segna i contorni di un percorso sonoro che pone l’ascoltatore al centro di un turbinio musicale e concettuale difficile da dimenticare.

“Bambini a cui si ruba il futuro, a cui non verrà mai pagato nessun riscatto. Persino i furti delle donazioni destinati alle loro cure sono il segno dell’abuso del loro corpo, del loro essere indifesi. 
È una messa in minore che non ha più nulla di sacro. 
Loro sono le nostre vittime, messi al mondo per imparare le negazioni, le assenze, la chiusura di confini, le barriere, i muri, il filo spinato. Bambini a cui si nega la terra e il suo attraversamento, che saranno stranieri nello stesso luogo dove sono nati. 
Infine noi, nel nostro quotidiano, dove i figli diventano l’ultimo status symbol da mostrare in pegno alla società o il campo minato che ci lasciamo dietro quando noi adulti abbandoniamo le nostre postazioni di guerra.”

TRACKLIST & CREDITS
1_Rinascere / 2_Ipocrisia così sia / 3_Figlia di guerra / 4_Illuminami gli occhi / 5_L’incompiuta di Brendola / 6_4 atti / 7_Finchè son piccoli / 8_Tutto quello che ho da dire / 9_Messa in minore / 10_Alchimia / 11_Cadaveri squisiti / 12_Esperimento di regressione / 13_Infanti

Produzione artistica di Fabrizio Tavernelli.
Registrato da Lorenzo Lusvardi al Tetro Asioli di Correggio (Ottobre/Dicembre 2017)
Missaggi e Mastering a cura di Fabio Ferraboschi, Federico Galazzo, Fabrizio Tavernelli, Lorenzo Lusvardi presso Busker Studio, San Faustino di Rubiera.

Fabrizio Tavernelli Complesso
Fabrizio Tavernelli (voce, chitarra, tastiere, found sounds)
Marco Santarello (chitarre)
Alessandro De Nito (tastiere)
Marco Tirelli (basso)
Lorenzo Lusvardi (batteria)

Osvaldo Loi (archi), Don Cico (sax baritono), Violenti Piovaschi (cori)
Tutti i brani di Fabrizio Tavernelli, escluso “Tutto quello che ho da dire” (Claudio Rocchi).

Foto: Giovanni Magnanini
Grafiche: Gara di Nervi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here