Aquiver – Frames

Aquiver è un nome nuovo nella scena underground rock e metal, ma con un background affermato e le idee ben chiare: un melting pot di idee differenti, con un approccio moderno e dinamico.

Composta da membri di band come Trick Or Treat, What A Funk, Damned Spring Fragantia e Never Alone, gli Aquiver si preparano al debutto discografico.

“Frames”, primo full length della formazione, mixato a New York da Dan Korneff (già al lavoro con Breaking Benjamin, Paramore, Pierce The Veil, Papa Roach, My Chemical Romance) e dysFUNCTION Studios, con un sound che spazia tra il metalcore di Bring Me The Horizon, l’estrosità dei Pierce The Veil, l’approccio catchy di 30 Seconds To Mars e tanto altro.

La parola alla band:

“L’album “Frames” nasce e si evolve nel giro di molti mesi durante i quali la band ha avuto modo di sperimentare grandi cambiamenti personali e vivere le emozioni trasposte poi nella musica e nei testi dell’album. Senza volerlo avevamo racchiuso il nostro vissuto nei brani.

Il titolo “Frames” vuole dare l’idea di tante cornici atte ad includere ogni singola emozione e a fare parte di un’immagine complessa formata da tante sfaccettature. Il cuore e il cervello dell’artwork sono l’anima e il corpo della complessità interiore descritta nei singoli brani”

L’album è stato prodotto dagli Aquiver insieme a Giuseppe ‘Dualized’ Bassi di dysFUNCTION Productions (che ne ha curato anche le registrazioni), scritto e arrangiato dalla band. Frames uscirà per l’etichetta Square Heads.

Line Up
Luca Pretorius: Vocal
Marco Profeta: Bass
Daniele Fioroni: Guitar, Back vocal
Francesco Pani: Guitar, Back vocal
Luca Setti: Drum

Tracklist:
01. Absence Rebound
02. CaSo
03. Save Your Day
04. Drawing Circles
05. Fall From Grace
06. Downfall
07. No More Words
08. A Million Red Lights
09. Moving Emotions
10. The One
11. Empty Space