May Gray, il rock cantato in italiano

MAY GRAY. Un modo di dire californiano, che non necessita di traduzione, riferito a quel periodo dell’anno in cui il grigio prevale sul consueto sole accecante. Un po’ come dire che puoi sognare la West Coast, ma alla fine stare in Emilia non è che sia poi molto diverso. Certo, come no.

Trio che propone un rock cantato in italiano, con una venerazione per i Foo Fighters e il rock anni ’90: pezzi immediati, ritornelli orecchiabili e melodie pop.

Durante la collaborazione con il Progetto Sonda del Centro Musica di Modena, su consiglio del tutor Roberto Trinci (Sony/ATV Music Publishing) abbandonano la lingua inglese per confrontarsi con
l’italiano e a Maggio 2014 vengono inseriti nella compilation “Sonda Vol. 3” con il brano “Tormentata Baby”, occasione che vede nascere la collaborazione artistica con Marco Bertoni (Confusional Quartet, Motel Connection, The Bloody Beetroots) col quale entrano in studio per registrare l’album d’esordio “LONDRA”, uscito il 23/06/2015 per la bolognese IRMA RECORDS e SBAM ufficio stampa.

Vengono selezionati per il progetto “Mi Sento Indie” in collaborazione con Radio Coop, Irma Records e M.E.I. grazie al quale vengono trasmesse in tutta Italia alcune tracce di “LONDRA” in tutti i supermercati Coop e distribuito nelle Librerie Coop un EP dedicato.

Arrivano finalisti al contest Standing Ovation indetto dal Centro Musica di Modena per l’apertura del concerto di Vasco Rossi “Modena Park”, entrando a far parte di una compilation che uscirà per Radio Bruno.

Hanno appena ultimato le registrazioni del secondo disco dal titolo “RITORNO AL SERENO” in uscita a Gennaio 2018 per Manitalab, Private Stanze e distribuito da AudioGlobe.