Jesse Harper – Guitar Absolution in the Shade of a Midnight Sun (1969)

Se ne incontrano di talenti in giro per il mondo.
E’il caso di Doug Jerebine meglio conosciuto come Jesse Harper.
Dopo aver militato in alcune delle storiche della Nuova Zelanda tra cui i Brew, tra le prime band rock underground neozelandesi, nella seconda metà degli anni 60 Doug lasciò la sua madre patria per trasferirsi in Inghilterra e trovare fortuna col nome di Jesse Harper.
Li suonò con vari musicisti importanti tra cui Jeff Beck.
Sempre in Inghilterra Jesse Harper scrisse una manciata di brani che finirono nei primi album dei Humane Instinct.
Nel 1969 venne registrato completamente dal vivo questo “Guitar Absolution in the Shade of a Midnight Sun”.
Si tratta di un acid blues in perfetto stile Hendrix.
E proprio di Jimi Hendrix fu, almeno questo è ciò che si narra, l’offerta di aggregarsi alla sua Experience.
Questa storia non è mai stata però confermata da nessuno dei membri della Experience.
Nel 1994 l’album è stato ristampato dalla Kissing Spell.
Un’ occasione per scoprire un altro grande chitarrista del rock.

01. – Jug-a-Jug Song
02. – Blues News
03. – Other Side of Time
04. – Circles
05. – Keep Cool
06. – Midnight Sun
07. – Hole in his Hand
08. – Fall Down
09. – Ashes and Matches
10. – Love Song