The Glenn Miller story – La storia di Glenn Miller

Glenn Miller ha l’ambizione di affermarsi grazie alla creazione di un nuovo stile di jazz. Per vivere suona il trombone in diverse orchestre finché, giunto a New York, abbandona la carriera di concertista per approfondire gli studi musicali e si sposa con Helen. Sarà quest’ultima a convincerlo a fondare una propria orchestra, con la quale Miller finalmente riuscirà a plasmare il suono nuovo e originale che da anni sta cercando. La sua musica ottiene un successo clamoroso e, scoppiata la seconda guerra mondiale, Miller si reca in Europa a suonare per le truppe.

Nazione: USA
Anno: 1954
Durata: 115′

Anthony Mann disse:

Ho fatto il film perché volevo drammatizzare una musica. E il film è la ricerca di un nuovo suono. Certo, Jimmy Stewart. Un grande professionista, disciplinato, piacevole. Non ho avuto problemi con lui. Volevamo rendere visibile la musica di Miller. Ho rivisto il film e trovo che sia pieno di nostalgia ed è questo che mi piace

Cast and Credits
regia/director
Anthony Mann
sceneggiatura/screenplay
Valentine Davies, Oscar Brodney
fotografia/cinematography
William Daniels
montaggio/film editing
Russell Schoengarth
scenografia/production design
Bernard Herzbrun, Alexander Golitzen
costumi/costume design
Jay Morley Jr.
musica/music
Joseph Gershenson, Henry Mancini, Glenn Miller
suono/sound
Leslie I. Carey, Joe Lapis
interpreti e personaggi/cast and characters
James Stewart (Glenn Miller), June Allyson (Helen Miller), Charles Drake (Don Haynes), Goerge Tobias (Si Schribman), Louis Amstrong, Gene Krupa
produttore/producer
Aaron Rosenberg
produzione/production
Universal-International