Hands, l’inno alla pace e alla verità per Giulio Regeni

Hands – questo il titolo della canzone dedicata a Giulio Regeni – è stata scritta e prodotta da March. insieme ai musicisti Alessandro Cirone e Mika Somppi, mentre il coro è diretto dal maestro Stefano Sacher.
Nel videoclip che accompagna il brano, diretto da Chiara Messineo e ambientato a Londra (guarda qui il video: https://youtu.be/S2RYG9GwQxI), compaiono alcuni degli studenti che frequentano attualmente la sede americana del college.

“Il 25 gennaio – spiegano i protagonisti dell’iniziativa – è una data che non dovremmo mai dimenticare. E’ il giorno in cui la scomparsa di Giulio ha colpito la famiglia e gli amici più stretti, i compagni di collegio e di università, i colleghi e tutti noi, italiani e non, che anche solo per poco abbiamo sfiorato la sua vita e ne abbiamo condiviso i valori”.

Il progetto è supportato attivamente sia da Amnesty International Italia che da Pan Intercultural Arts. Amnesty International Italia ha apprezzato il progetto in quanto permette di parlare di una causa che sta loro a cuore in maniera diversa e creativa, sottolineando i valori di pace, tolleranza, giustizia e verità che la stessa ONG promuove abitualmente e che sono anche il fulcro della campagna #veritàpergiulioregeni.
Pan Intercultural Arts, invece, è un’organizzazione no-profit che da trent’anni lavora per favorire lo sviluppo di una società aperta e inclusiva attraverso la creatività e la valorizzazione della ricchezza culturale. Pan lavora con persone che spesso vivono ai margini della società come richiedenti asilo, giovani donne sfuggite al traffico della prostituzione, alla tortura; ragazzi cresciuti in realtà dove la violenza sembra l’unica possibile opzione, e coloro che vivono in zone colpite da disastri naturali e conflitti sociali. Nonostante i traumi sofferti, i ragazzi di Pan scoprono, grazie al teatro e alla musica, un modo nuovo di esprimersi, trovano fiducia in sé stessi, ricominciano a credere nel proprio futuro e nelle proprio idee e imparano a condividerle.

L’intero progetto è a scopo benefico e la canzone è scaricabile gratuitamente dal sito dell’etichetta discografica Cello Label (www.cellolabel.com).

«Con questa canzone – conclude il cantautore March. – vogliamo dare il nostro contributo affinché non ci si dimentichi di Giulio. Il brano è dedicato anche a tutti coloro che hanno subìto torture e che non si arrendono nella ricerca della giustizia, continuando a lottare per i valori in cui credono. Un modo per far si che questo avvenga è condividere il brano e diffondere il nostro messaggio.»

La canzone Hands è inclusa nell’album di March. Safe & Unsound, disponibile in tutte le piattaforme digitali online e sul sito dell’etichetta discografica Cello Label che lo ha pubblicato lo scorso 7 dicembre 2018 (www.cellolabel.com).